La Mia Calabria
di Claudio Marano

LA MIA CALABRIA

Il Giro del Lago Arvo

Un altro itinerario da scoprire è sicuramente il giro del lago Arvo di circa 20 Km..

Casolare con ponte levatoio Partendo da Lorica in direzione Cavaliere,si arriva nell’omonima contrada soffermarndosi presso l’allevamento delle trote proprio sulla strada principale dove è possibile fare anche della pesca sportiva.

Poco più avanti si prende il bivio per il piazzale della sciovia e lungo la strada si incontra un vecchio casolare con ponte levatoio.

Ritornando indietro sulla strada che abbiamo percorso, ci immettiamo nuovamente sulla strada statale 106 in direzione bivio di quaresima. Qui, poco prima dello stesso bivio si incontra la contrada di Ceci dove è ancora intatto un’antico romitorio fatto costruire da Gioacchino da Fiore per i viandanti del suo tempo e di proprietà del Barone Collice.

Romitorio Quaresima Sono ancora visibili sui portali dello stesso il simbolo del giglio tipico di Gioacchino.

Riprendendo la strada statale, si continua a costeggiare il lago Arvo ed ammirarlo in tutta la sua bellezza e sostare proprio sul versante opposto del lago dove è adagiata la splendida Lorica.

Casolare con ponte levatoio Dopo 10 minuti si arriva al villaggio di Pino Collito adesso quasi completamente abbandonato e poco più avanti è possibile vedere un altro antico casolare col ponte levatoio.

Poco più in là si presenterà ai vostri occhi la veduta della diga del lago Arvo che fu inaugurata da Umberto e Margherita di Savoia il 28 maggio 1932 in argilla battutta che con i suoi 280 mt. è la più lunga d’Europa. Nell’invaso ,che ha una superficie di 8 Kmq, vi confluiscono le acque del fiume Arvo,Capalbo e di diversi torrenti. Esso è collegato al lago Ampollino mediante una condotta-galleria lunga 6.250 mt.

Diga del Lago Arvo Proseguendo sulla strada si arriva al bivio di Rovale, contrada nel comune di San Giovanni in Fiore, abitata da pastori ed agricoltori.

Facendo ritorno a Lorica in località passo delle cornacchie Si incontra il campeggio del lago Arvo tra i più grandi d’Europa capace di ospitare circa 5.000 persone.